regolamento

Indice articoli

ART. 3
1. Oltre ai dipendenti e pensionati della Regione e degli enti strumentali, coloro che intendono diventare Soci dei C.A.R.U. devono presentare domanda al Presidente del Circolo, su proposta di almeno un Socio. Ogno Socio non può presentare più di tre richieste all'anno e comunque deve trattarsi di persone che abbiano partecipato da esterni almeno a tre iniziative del Circolo. Per l'ordine di ammissione delle richieste di iscrizione fa fede la data della domanda. E' facoltà del Comitato Esecutivo determinare durante ogni anno periodi nei quali non è consentito iscrivere nuovi Soci, salvo che si tratti di dipendenti della Re gione o di Enti strumentali della Regione; tali periodi non possono essere superiori a sei mesi. E' fatto altresì divieto di ammettere nuovi Soci, eccetto dipendenti della Regione o di Enti strumentali, nei venti giorni antecedenti una iniziativza sulla quale è previsto un contributo del Circolo.

2. Il Comitato Esecutivo decide sulla richiesta di ammissione dopo aver verificato che il numero complessivo dei Soci non dipendenti sia inferiore ad un quinto di tutti i Soci.

3. L'iscrizione del Socio non dipendente è ad personam e lo stesso è tenuto al versamento delle quote sociali riferite all'intero anno in forma anticipata, contemporaneamente al rilascio
della tessera sociale.


ART. 4
1. E' facoltà dei Soci chiedere che alle iniziative del Circolo possano partecipare persone esterne; ove il Comitato Esecutivo accolga la richiesta lo stesso è tenuto a garantire che la presenza di esterni non avvenga a pregiudizio dei Soci ed a tal fine, per ogni iniziativa, deve stabilirsi, oltre alla quota di partecipazione maggiorata in riferimento alle spese di organizzazione, i tempi di iscrizione differiti rispetto a quelli previsti per i Soci.

2. I soggetti esterni ammessi alle iniziative del Circolo si impegnano al rispetto delle direttive impartite ed esonerano espressamente il Circolo da ogni responsabilità, rinunciando a qualsiasi forma di rivalsa.

3. Per la durata dell'iniziativa al soggetto esterno sarà consegnato un documento di partecipazione.


ART. 5
I familiari o conviventi del Socio dipendente o pensionato della Regione o di un Ente strumentale della Regione, godono delle eventuali agevolazioni economiche che il Comitato Esecutivo delibera di volta in volta.I Soci non dipendenti della Regione o di un Ente strumentale godono delle stesse agevolazioni in forma ridotta e con le limitazioni di cui al comma 3 dell'articolo 3.

ART. 6
1. La convocazione dell'Assemblea generale dei Soci è fatta dal Presidente del Circolo con avvisi da affiggere in tutte le sedi di lavoro, con la pubblicazione nel Notiziario del Circolo e con
lettera personale ai Soci esterni.

2. L'avviso deve essere affisso ed inviato non oltre il trentesimo giorno antecedente quello previsto per l'Assemblea.


ART. 7 Elezione degli Organi
1. Alla elezione dei componenti il Consiglio Direttivo e del Collegio dei Sindaci si provvede subito dopo la conclusione dell'Assemblea generale dei Soci, previa costituzione dei seggi elettorali.

2. Compete all'Assemblea stabilire il numero dei seggi elettorali, nonchè l'orario di apertura e di chiusura delle operazioni di voto, che dovranno svolgersi anche il giorno successivo a quello della convocazione dell'Assemblea, per garantire l'esercizio del diritto di voto al maggior numero possibile di Soci.

3. Compete all'Assemblea la nomina dei responsabili dei seggi elettorali, che non possono essere candidati per l'elezione degli organi. Ove non sia possibile procedere alla nomina dei suddetti provvede direttamente il Presidente dell'Assemblea. I responsabili dei seggi elettorali costituiscono la Commissione elettorale, nominano un loro Presidente e rispondono del regolare svolgimento delle operazioni di voto. D'intesa con il Consiglio Direttivo uscente stabiliscono modi e tempi dello scrutinio, che deve avvenire subito dopo la chiusura dei seggi.Compete al Presidente della Commissione elettorale dare comunicazione scritta, con avviso da affiggere alla segreteria del Circolo, degli esiti della votazione. Compete al Presidente
dell'Assemblea procedere alla proclamazione degli eletti.I membri eletti devono procedere alla costituzione degli Organi ed agli adempimenti statutari entro venti giorni dalla proclamazione. Ove non si provveda il Presidente uscente del Circolo convoca una nuova Assemblea con indizione di nuove elezioni.

Le nostre convenzioni

Scopri tutte le nostre convenzioni stipulate
per ottenere vantaggi e sconti.

  • abbigliamento agenzie viaggi ristoranti
    ABBIGLIAMENTO AGENZIE DI VIAGGIO RISTORANTI
  • artigiani assicurative finanziarie
    ARTIGIANI ASSICURATIVE FINANZIARIE
  • hi professionisti turistiche formazione
    PALESTRE & MASSAGGI PROFESSIONISTI STRUTTURE TURISTICHE SCUOLE E FORMAZIONE